Cerca...
TOP

A TU PER TU con Paola Servente (Il problema è che mi piaci…)

Il problema è che mi piaci - Paola Servente - Newton Compton copertina

Il problema è che mi piaci… è questo il titolo dell’ultimo romanzo di Paola Servente pubblicato  giovedì 5 marzo – da Newton Compton Editori. Lo sapete, non leggo quasi mai romanzi rosa, eppure per questo ho fatto un’eccezione perché  l’autrice è della mia zona, il Tigullio e devo dire che sono rimasta colpita dal libro. Ve ne parlerò giovedì 12 marzo insieme ad altre colleghe blogger.

La passione per la scrittura di Paola Servente

«Ho iniziato a scrivere che avevo già trent’anni. Ho iniziato con un racconto lungo che poi ho intrecciato a un diario: “Ti fidi di me?”. Poi ho scritto dei racconti. Il fatto particolare è che solo sui romanzi “scelgo” il genere rosa. I racconti sono più introspettivi. Parlo per esempio di persone con handicap, oppure di chi ha perso la madre… ». La stesura di “Il problema è che mi piaci” era cominciata diverso tempo fa: «Due anni fa avevo scritto venti pagine e mi ero arrestata… poi le ho riprese. Per esempio ora posso già dire che i due personaggi secondari di questo romanzo saranno protagonisti di un altro che ho già finito di scrivere».
Momento ultra positivo per la creatività di Paola Servente, voce mattutina di Radio Babboleo che ci racconta la genesi della pubblicazione del suo ultimo libro: «Leggo molti romanzi Newton e una volta ho visto nei ringraziamenti il nome di Alessandra Penna, editor. L’ho cercata e aggiunta su Linkedin, quando l’ho fatto la mia stesura era soltanto a metà ma quando l’ho finito l’ho contattata. Dopo un paio di mesi senza risposta ho pensato di pubblicare da sola con Amazon perché ci tenevo che la storia di Nora venisse letta. Le ho scritto un’altra volta correndo il rischio di farla “scappare” e così dopo una settimana in maniera molto sintetica mi ha scritto: “Abbiamo pensato di prendere il tuo romanzo”. Ricordo ancora che io ero in diretta e ho visto l’anteprima del messaggio, quando l’ho aperto ero felicissima. Un sogno».

E così dal 5 marzo “Il problema è che mi piaci” è disponibile in versione cartacea e ebook in tutte le librerie.

Il problema è che mi piaci

Nora è un’insegnante di musica in una prestigiosa scuola privata, che cresce da sola uno splendido bambino di cinque anni, Michelangelo. Nella sua vita c’è spazio per Filippo, l’uomo che l’ha di fatto abbandonata. C’è anche spazio per i suoi alunni, alcuni davvero originali, per la famiglia e per la sua più cara amica, Bea. Ma non c’è più posto per l’amore… O forse sì? Quando la scuola rischia la chiusura, le preoccupazioni di Nora si moltiplicano. Oppure il destino le sta dando una seconda opportunità? Nella sua vita piomba Alessandro, consulente aziendale e papà di una delle sue alunne, che si offre di studiare un piano di rilancio per salvare l’istituto e che la vuole nel suo team di lavoro. Il fatto che sia terribilmente affascinante di sicuro complica le cose… Se vuole davvero fare ordine una volta per tutte nella propria vita, Nora dovrà imparare a fidarsi del proprio cuore.

Il mio Tigullio nel libro di Servente

«Non volevo parlare di me. Basta scrivere di se stessi credendo di essere così interessanti… ho scelto di parlare di qualcosa che conosco. Prima della radio ho lavorato a scuola come mia mamma, e mia sorella. A differenza del romanzo che ho appena scritto – dove dovevo soltanto mettere per iscritto quello che avevo in testa – la trama qui è arrivata durante». Il problema è che mi piaci… è ambientato nel Tigullio, dove vive l’autrice. «Una delle scene a cui sono più affezionata si svolge tra Paraggi e il Covo di nord est di Santa Margherita, un’altra nei pressi del parco Casale a Rapallo».

La musica scorre da una pagina all’altra e non è un semplice sottofondo, ma è parte del racconto. «Faccio la radio da vent’anni, non saprei raccontare una vita senza musica, forse neppure una giornata. Nora è l’insegnante che tutti avremmo sempre voluto e che pochi hanno avuto la fortuna di incontrare nel proprio percorso formativo».

A TU PER TU con Paola Servente (Il problema è che mi piaci…)

Il problema è che mi piaci

Autore:
Pubblicato da:
Data uscita:
05/03/2020

Pagine:
288
Genere:
ISBN:
9788822741622
ASIN:
B084C47LSK
Acquista:

La trama

Non è mai troppo tardi per innamorarsi
Le cose non sono mai state troppo semplici per Nora, un’insegnante di musica in una prestigiosa scuola privata, che cresce da sola suo figlio di cinque anni, Michelangelo. Può contare solo su sé stessa, perché Filippo, il padre di suo figlio, vive a Santo Domingo, terrorizzato all’idea di diventare una persona adulta e responsabile. Nora però ha mantenuto con lui un legame forte, nella speranza che un giorno la loro famiglia possa riunirsi definitivamente. Ma quando la scuola rischia la chiusura, le preoccupazioni di Nora si moltiplicano. Possibile che la sfortuna abbia deciso di perseguitarla? Oppure il destino le sta dando una seconda opportunità? Nella sua vita piomba Alessandro, consulente aziendale e papà di una delle sue alunne, che si offre di studiare un piano di rilancio per salvare l’istituto e che la vuole nel suo team di lavoro. Il fatto che sia terribilmente affascinante di sicuro complica le cose... Se vuole davvero fare ordine una volta per tutte nella propria vita, Nora dovrà imparare a fidarsi del proprio cuore.
Romantico e divertente Non è mai troppo tardi per far spazio a qualcuno nel proprio cuore
«Una magnifica storia d’amore.»
«L’ho divorato. Non avrei mai voluto finirlo.»
«Romanzo intrigante. Coniuga profondità psicologica con la freschezza del racconto.»
Paola Servente
Conduttrice e autrice radiofonica, è la voce mattutina di Radio Babboleo. Dopo essersi laureata in Scienze Politiche, si è dedicata per anni alla scrittura di testi commerciali, destinati a musica e teatro. Nel 2012 ha pubblicato Ti fidi di me, un romanzo scritto interamente su iPhone durante i suoi quotidiani viaggi in treno tra il Tigullio, dove vive, e Genova.

Alcune note su Paola Servente

Paola Servente

Paola Servente conduttrice e autrice radiofonica, è la voce mattutina di Radio Babboleo. Dopo essersi laureata in Scienze Politiche, si è dedicata per anni alla scrittura di testi  commerciali, destinati a musica e teatro. Nel 2012 ha pubblicato Ti fidi di me, un romanzo scritto interamente su iPhone durante i suoi quotidiani viaggi in treno tra il Tigullio, dove vive, e Genova


«

»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segui @lalettricecontrocorrente