Cerca...
TOP

Romanzi.it: il meglio dell’editoria indipendente in una scatola

romanzi.it scatola dedicata a e/o

Romanzi.it: il meglio dell’editoria indipendente in una scatola. Nei giorni scorsi ho avuto il piacere di parlare con parte dello staff di Romanzi.it, un progetto che fa della consapevolezza una bandiera. Controcorrente per modalità e tempistiche, Romanzi.it è il tentativo di offrire coordinare a lettori forti e meno forti, che vengono travolti da decine di stimoli diversi ogni ogni giorno.

Come distinguere un libro di qualità da uno da classifica? Come scovare dei libri meritevoli a prescindere dai propri gusti letterari? Così.Acquistando una scatola di Romanzi.it.

Il meccanismo è molto semplice: i librai votano case editrici e titoli, lo staff di Romanzi.it dà vita alle scatole in accordo con l’editore.  Quando mi hanno contattata per raccontarmi il progetto sono rimasta subito conquistata, ma parlando “di persona” ho compreso l’importanza di quello che stanno facendo.

Lo staff di Romazi.it è composto da Massimo Cuomo, Nicola Piccoli, Laura Presotto ed Enrico Drigo.

Che cos’è Romanzi.it

“Romanzi.it è un dominio forte. Abbiamo scelto di scartare l’inglese per raccontare un progetto che mette in luce gli editori indipendenti italiani”. Io ho avuto il piacere di parlare con Massimo e Nicola, con cui condivido oltre alla passione per i libri, la passione per il calcio,  che mi hanno spiegato quando è nata l’idea e perché. “L’idea è nata durante il lockdown quando si parlava di crisi nella crisi per il mondo dell’editoria”, mi raccontano con trasporto. Tutti ricordiamo le saracinesche abbassate, tante non si sono mai rialzate, e lo sconforto generale del settore. L’idea di Romanzi.it è stata vincente sotto due aspetti: “far conoscere nuovi titoli che non fossero frutto di classifiche commerciali e diminuire il disorientamento del lettore, anche di quello forte. Per noi consapevolezza è una parola fondamentale”.

Dalla nostra chiacchierata è emerso infatti che ci sono molti lettori, tra cui i forti, che acquistano libri a prescindere dalla casa editrice: “Magari guardano la quarta di copertina, la copertina o scelgono in base alla classifica”. Ecco allora che Romanzi.it  diventa una mappa: “I librai scelgono i titoli” ribadiscono. Perché se nessuno può combattere contro la velocità e i magazzini degli e-commerce famosi, i librai possono fare la differenza per la qualità, perché sono loro i primi lettori.

Le box  di Romanzi.it

romanzi.it“Le box di Romanzi.it hanno cadenza bimestrale, ne realizziamo sei all’anno, e ogni due mesi vengono spedite ai lettori in Italia e adesso anche in Europa, vogliamo raggiungere i lettori che vivono e lavorano all’estero. Per esempio siamo in una libreria di Vienna, ma abbiamo persone abbonate da Londra…” insomma l’editoria indipendente può raggiungerti ovunque tu sia.

Ci sono box da due o tre romanzi, sul sito è possibile acquistare un abbonamento oppure le scatole singole. “Noi non vogliamo vendere per forza qualcosa, ci teniamo a quello che facciamo e abbiamo inserito la possibilità per chi è registrato di dare una “sbirciatina”. Proprio così, c’è la funzione La sbirciatina, così il lettore può rendersi conto se possiede già quei titoli e quindi può decidere se fermare l’abbonamento o non acquistarla”.

Le box di Romanzi.it si possono acquistare sul sito oppure nelle librerie fiduciarie (trovate QUI la mappa per trovare quella già vicina).  Io ho anche un codice sconto utilizzabile fino al 31 marzo per l’acquisto di una box LETTRICECONTRO (e specifico, no, non è una pubblicità ma un vero e proprio regalo per voi senza guadagni per me).

“Dentro alla scatola oltre i romanzi ci sono: il segnalibro personalizzato, una rivista letteraria che dà spazio ad autori esordienti e al genere racconti, un genere che non ha l’attenzione che merita in Italia ma che sta destando sempre più attenzione. Dentro alla box c’è anche Blurb! il poster dedicato all’editore della box”. Un poster creativo e divertente, ma soprattutto istruttivo.

Perché mi piace il progetto Romanzi.it

romanzi.it boxPerché mi piace il progetto Romanzi.it, perché va controcorrente. In un mondo in cui abbiamo e vogliamo sempre tutto subito, qui al lettore tocca aspettare due mesi per avere la scatola a sorpresa: “Bisogna avere il tempo di leggerli i libri. Noi siamo i primi lettori, stiamo scoprendo titoli bellissimi”.

La qualità richiede tempo.  Mi piace anche l’idea di dare voce ai librai competenti e agli editori di qualità. Indipendentemente da mode e convenzioni. Mi piace l’entusiasmo con il quale questi ragazzi hanno dato vita a un progetto interessante e importante.

Una volta confezionata la box però non finisce qui. Romanzi.it organizza anche incontri con gli editori che raccontano i libri. Il prossimo incontro verrà organizzato con E/O protagonista della box numero 4.

Finora sono uscite, e sono ordinabili fino ad esaurimento scorte, le box di Keller,  NN editore Atlantide edizioni, E/O edizioni e ora uscirà quella di Utopia e successivamente quella de L’orma.

Sono stata volutamente breve ma spero di avervi trasmesso l’entusiasmo che ho provato io conoscendo il progetto. Io ho la box dedicata a E/O e presto vi farò sapere cosa penso dei libri contenuti!.


«

»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui @lalettricecontrocorrente