Il Tibet in tre semplici passi - Pierre Jourde - Prehistorica editore
FEATURED

– Incanto – Il Tibet in tre semplici passi di Pierre Jourde (Prehistorica editore) è un romanzo di formazione, di avventura ma al tempo stesso introspettivo e con un pizzico di filosofia. Il Tibet in tre semplici passi è un libro che contiene moltissimi ingredienti pur essendo così breve. Centosessanta pagine che scorrono tra malinconia

Marino il mio cuor - Eugene Savitzkaya - Prehistorica editore
FEATURED

– Canto – Marino il mio cuor di Eugène Savitzkaya (Prehistorica editore) è un libro commovente, ricercato, nuovo. Marino il mio cuor è una carezza e soprattutto una ricchezza. Eugène Savitzkaya inventa una nuova lingua per raccontare l’inizio della vita, le prime scoperte e i primi dolori. I no, le sofferenze… difficile raccontare Marino il mio cuor

Battling il tenebroso - Alexandre Vialatte - Prehistorica edizioni
FEATURED

 – Gioiello – Battling il tenebroso di Alexandre Vialatte (Prehistorica editore) è un libro un po’ diverso dalla mia zona sicura. Ho accettato di leggerlo soprattutto perché Prehistorica è una casa editrice che mi piace molto: coraggiosa, indipendente e in cerca di opere di qualità. Ho avuto la grandissima fortuna di poter leggere Battling il

Argomentazione di Linès-Fellow - Jean-Marc Aubert - Prehistorica editore
FEATURED

 – Bizzarro – Argomentazione di Linès-Fellow di Jean-Marc Aubert (Prehistorica editore) è un romanzo particolarissimo, inquietante, scorrevole con quel pizzico di follia che non guasta mai. Quando Prehistorica mi ha mandato tre libri (che vedrete sul blog prossimamente) sono stata subito attratta da questo. Argomentazione di Linès-Fellow fa parte della collana Ombre lunghe: “Ogni scrittura,

Sine die - Eric Chevillard - Prehistorica editore
FEATURED

– Serenità – Sine die: cronaca del confinamento di Éric Chevillard (Prehistorica editore) è una raccolta di riflessioni uscite su Le Monde durante la quarantena e arrivate in anteprima mondiale in Italia. Chi mi conosce lo sa, non amo i libri che “cavalcano” il momento. E se mi avessero detto: “Vuoi leggere qualcosa sul periodo