Consigli Adelphi, collana Gli Adelphi

Dal 1° luglio 2019 Adelphi applica lo sconto del 20% su tutta la collana Gli Adelphi e allora ecco qualche consiglio spassionato e un elenco della mia lista dei desideri. Non troverete le recensioni di tutti (alcuni li ho comprati e non ancora sfasciati quindi sono consigli “sulla fiducia”) altri sono imperdibili. Punto e basta! Sono stata molto sintetica questa volta, per qualunque dubbio vi lascio le trame. Sbizzarritevi e… consigliatemi!

 Suite francese

Vi consiglio Suite Francese di Irène Némirovsky perché so che è un classico. Io l’ho comprato ma non ancora letto! (QUI la trama)

I racconti della Kolyma

I racconti della Kolyma - Varlam Salamov - Adelphi

Ho amato questo libro, lo sapete. E’ stata una lettura difficile, ma indimenticabile.  Salamov mi ha colpito tantissimo. Una scrittura senza odio, un pugno nello stomaco (QUI la mia recensione e la trama)

Dissipatio H.G.

Dissipatio H.G. - Guido Morselli - Adelphi

Ve l’ho già consigliato ma mi ripeto volentieri. Questo libro mi ha turbato ma  mi ha fatto innamorare di Morselli. Particolarissimo e … da leggere (QUI la mia recensione e la trama).

Vita e destino

Desidero Vita e destino di Grossman da così tanto tempo… credo che approfitterò  degli sconti per averlo. La mole non mi spaventa e da neo innamorata dei russi non posso perdermelo (QUI la trama).

Storia di Matilde

Non è un consiglio disinteressato. Ho comprato  La storia di Matilde un anno fa e non sono ancora riuscita a cominciarlo: è senza punti. Non sto scherzando. Ho bisogno di leggerlo con qualcuno per potermi confrontare, una sfida stimolante (QUI la trama). 

Il porto di Toledo

Il porto di Toledo - Anna Maria Ortese - Adelphi

Il porto di Toledo di Ortese è un’opera davvero complessa. Io sono arrivata a metà e lì sono rimasta. So che arriverà il momento di riprenderlo e la difficoltà non mi ha impedito di apprezzare il mondo che si nasconde dietro alla scrittura della Ortese (QUI la trama).

Diari

Mi ha sempre affascinato Sylvia Plath e ho comprato i Diari anni fa. Se la amate non fateveli sfuggire (QUI la trama).

Non dirlo ad Alfred

In ,lista da una vita anche Non dirlo ad  Alfred di Nancy Mitford. Questa sarà la volta buona? Ho sempre paura dei libri in cui compare l’ironia, però questo volume compare davanti ai miei occhi di continuo e io credo nel destino (QUI la trama).

Moby Dick

Herman Melville Moby Dick - Adelphi

Moby Dick è un grande classico che non ho ancora affrontato. Ce l’ho, lo volevo nella traduzione di Pavese. E’ senza dubbio uno dei libri che in casa non può mancare (QUI la trama)

La storia di un matrimonio

La storia di un matrimonio - Andrew Sean Greer

La storia di un matrimonio è un libro originale e delicato. Sono rimasta spiazzata dalla storia di questa coppia così anonima e così sconvolgente (QUI trama e recensione).

Elisabetta d’Austria

Elisabetta d'Austria - Constantin Christomanos

Da piccola avevo una vera e propria ossessione per la principessa Sissi. Da adulta… beh, l’ossessione se ne è andata ma la curiosità nei confronti di questo personaggio non mi ha mai abbandonato. Qui è ritratta da un medico innamorato (QUI trama e recensione).

In Patagonia

In Patagonia - Bruce Chatwin - Adelphi

VI ho già parlato di Chatwin e lo conoscevo anche prima di leggere In Patagonia. Quello che non sapevo era che mi avrebbe trascinato in un mondo completamente nuovo: viaggiare non ha più lo stesso sapore di prima (QUI trama e recensione).

Lizzie

Lizzie - Shirley Jackson - Adelphi

Anche Lizzie è un libro comprato diverso tempo fa e io lo amo già, a scatola chiusa. E’ la storia di una ragazza  affetta da schizofrenia e so che Jackson mi conquisterà (QUI la trama).

La foresta della notte

La foresta della notte - Djuna Barnes - Adelphi

Anche questo consiglio non è proprio disinteressato. Ho fatto fatica a capire La foresta della notte e vorrei che qualcuno mi illuminasse, perché so che è un bel libro ma non sono riuscita a capirlo del tutto. (QUI trama e recensione).

Lolita

Lolita - Vladimir Nabokov - Adelphi

Sono ripetitiva ma è impossibile non citare Lolita per me. E’ un libro incredibile, le certezze si sgretolano di fronte a Nabokov. Sono entrata in empatia con il protagonista e sì, ho odiato Lolita (QUI trama e recensione).

Rispondi