Oblomov - Ivan Goncarov - Einaudi
FEATURED

 -Messaggio –  Durante la quarantena mi sono imbattuta in un articolo che parlava di Oblovom di  Ivan Gončarov (Einaudi). Stefano Massini consigliava questo classico come libro adattissimo al nostro tempo da reclusi. Io non mi sono fatta sfuggire l’occasione e l’ho cominciato subito (l’avevo comprato a Roma durante una vacanza). Non sapevo cosa aspettarmi: immaginavo

Delitto e castigo - Fëdor Dostoevskij - Garzanti
FEATURED

Questa quarantena non ha portato solamente ansie e cattivi di pensieri. Ho sempre cercato conforto nei libri e qualche volta l’ho trovato, altre no. Cosa ricorderà la me lettrice di questi giorni interminabili? Ricorderà Delitto e castigo di Fëdor Dostoevskij. Chissà, se non fossi stata costretta a chiudermi in casa per interi fine settimana se

Michael Kohlhaas - Heinrich von Kleist - Fazi editore copertina
FEATURED

 – Ossessione – Michael Kohlhaas di Heinrich von Kleist (Fazi editore) è un racconto breve ma intenso definito da Thomas Mann: come “il più forte della letteratura tedesca”. Quando Fazi me l’ha proposto tra le varie letture sono rimasta subito entusiasta anche se avevo un pizzico di timore: infatti per terminare le pagine servono meno

Amore e vecchiaia - François-René de Chateaubriand - Adelphi
FEATURED

– Battito di ciglia – Amore e vecchiaia di François-René de Chateaubriand (Adelphi) non è un vero e proprio libro ma una confessione. Sono pochissime pagine, a cura di Marc Fumaroli, in cui l’autore ci trasporta in una riflessione fatta da frammenti, lampi, e noi li leggiamo tra lacrime e interruzioni e prima ancora di

Il maestro e Margherita - Bulgakov - Garzanti
FEATURED

 -Sorprendente –  Il Maestro e Margherita di Michail Afanas’evič Bulgakov (Garzanti) è un libro che mi ha aspettato per anni. Solamente pochi giorni fa, per caso, parlando con uno sconosciuto, ho deciso di leggerlo.  Affetta da”S. mania” dopo aver letto Nel primo cerchio (trovate QUI ancora una volta la mia recensione), ho deciso di approfondire il

RECENSIONE: Il Giardino di Elizabeth (Elizabeth Von Arnim)
FEATURED

– Profondo – Il giardino di Elizabeth ha qualcosa di onirico. È il racconto di una donna che si allontana dalla città ed improvvisamente scopre l’amore per la solitudine, per l’aria aperta e soprattutto per il suo amato giardino. Io sono sempre felice (all’aria aperta, ovviamente, poiché in casa mi opprimono la servitù e tutti