Cerca...
TOP

Microgrammi e non solo, le ultime uscite di Adelphi

Cinque libri Adelphi che vorrei

Qualche giorno fa vi avevo parlato della nascita della nuova collana di Adelphi: Microgrammi. io ho acquistato e letto Pomeriggio d’estate di Shirley Jackson e penso che prenderò anche Lingua straniera di Emmanuel Carrère. “In questa serie troverete quindi racconti di vario genere, tratti da volumi più ampi, nonché brevi inediti. In un caso e nell’altro, abbiamo cercato di dare a questi minuscoli libri la forma non di un estratto, ma appunto di un libro autonomo, per quanto in miniatura. È una deformazione professionale, verosimilmente: ma ci ostiniamo a rimanerle fedeli”. Un modo per far compagnia ai lettori che devono rimanere a casa. Nuovi titoli, tutti in digitale.

Le nuove uscite Microgrammi

La tomba di Mr Hunter di Joseph Mitchell

Per i primi anni della sua lunga carriera, Joseph Mitchell ha raccontato la città notturna e i suoi eroi dimenticati – cassiere di cinema, artisti di freak show, aristocratici gitani. Poi si è spostato sull’acqua, esplorando alla luce del giorno quello che New York stessa non sempre ricorda di essere – un immenso e fascinosissimo porto sull’oceano. Ancora più tardi è arrivato Joe Gould, ed è cominciata un’altra storia. In una specie di sondaggio condotto qualche anno fa, La tomba di Mr Hunter è stato giudicato quasi all’unanimità il pezzo migliore mai uscito sul «New Yorker» – che in effetti alla scrittura di Mitchell deve una parte consistente del suo profilo stilistico.

ACQUISTA QUI il libro

Per le sei corde di Jorge Luis Borges MICROGRAMMI ADELPHI

Per le sei corde di Jorge Luis Borges

Il 1965 è decisamente per Borges l’anno del tango: nel giugno esce il disco El Tango di Astor Piazzolla, dove per la prima volta venivano musicati suoi testi, e nel novembre il volumetto di milonghe Per le sei corde, che qui presentiamo. Due novità accompagnate, nell’ottobre, dal ciclo di quattro conferenze di recente tornato alla luce e divenuto un libro inatteso e sorprendente, Il tango (2016; Adelphi, 2019). Le opere di Borges sono in corso di pubblicazione presso Adelphi dal 1997.

ACQUISTA QUI il libro

Lingua straniera di Emmanuel Carrère

Lingua straniera di Emmanuel Carrère

«Tutto ciò che ha a che fare col terrore mi stimola, mi appassiona, ed è la ragione per cui sono, o meglio sono stato, un accanito lettore di storie fantastiche e di fantascienza» ha dichiarato Carrère. Una passione che convive con quella per il cinema: non a caso, Carrère ha dedicato il suo primo libro a Werner Herzog (1982) e dai primi anni Novanta ha affiancato all’attività di narratore quella di sceneggiatore e regista, scrivendo «una serie di storie inquietanti» (del genere di Ai confini della realtà) e prima che avesse letto Epepe di Ferenc Karinthy, i due soggetti che qui presentiamo si alimentano di quelle due passioni. «Il cinema cui mi sento più vicino è quello in cui prevale l’intreccio»

ACQUISTA QUI il libro

Le altre uscite in ebook Adelphi

Alla ricerca del predatore alfa di David Quammen adelphi

Alla ricerca del predatore alfa di David Quammen

«Grandi e terribili belve carnivore hanno da sempre condiviso lo spazio con gli esseri umani. Erano parte del contesto ecologico nel quale si è evoluto Homo sapiens. Erano parte dell’ambiente psicologico nel quale è sorto il nostro senso di identità come specie. Erano parte dei sistemi spirituali da noi inventati per far fronte alle alterne vicende dell’esistenza. I denti e gli artigli, la ferocia e la fame dei grandi predatori erano truci realtà che si potevano eludere ma non dimenticare. Di tanto in tanto un mostruoso carnivoro emergeva come una fatalità da una selva o da un fiume, a uccidere e a cibarsi del cadavere. Era – come oggi gli incidenti d’auto – una sventura consueta, che ogni volta, nonostante la consuetudine, rinnovava il trauma e l’orrore. E comunicava un certo messaggio. Una delle prime forme dell’autoconsapevolezza umana fu la percezione di essere pura e semplice carne» 

ACQUISTA QUI il libro

David Vogel Vita coniugale adelphi

Vita coniugale di David Vogel

Una giovane donna che attira «come il presentimento di un disastro». Una meticolosa ricognizione romanzesca di quella vasta terra dove i rapporti amorosi si fondano sulla tortura non meno che sul piacere.

ACQUISTA QUI il libro


«

»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui @lalettricecontrocorrente