Cerca...
TOP

Alla scoperta di Un uomo (Oriana Fallaci)

Un uomo - Oriana Fallaci - Bur

Anche oggi vi porto, con questa rubrica, nell’incipit di uno dei romanzi che ho amato di più. Per me Oriana Fallaci è sempre stata un modello. Non sono quasi mai d’accordo con lei e forse anche per questo la amo così tanto. Scelgo di parlarvi di Un uomo (Rizzoli) perché è uno di quei libri che ha segnato la mia vita.

Un uomo - Oriana Fallaci - Bur

Un ruggito di dolore e di rabbia si alzava sulla città, e rintronava incessante, ossessivo, spazzando qualsiasi altro suono, scandendo la grande menzogna. Zi, zi, zi! Vive, vive, vive! Un ruggito che non aveva nulla di umano. Infatti non si alzava da essere umani, creatura con due braccia e due gambe e un pensiero proprio, si alzava da una bestia mostruoso e senza pensiero, la folla, la piovra che a mezzogiorno incrostata di pugni chiusi, i volti distorti, di bocche contratte, aveva invaso la piazza della cattedrale ortodossa poi allungato i tentacoli nelle strade adiacenti intasandole, sommergendole con l’implacabilità della lava che nel suo straripare divora ogni ostacolo, assordando lei con il suo zi, zi, zi. Sottrarsene  era un’illusione. Alcuni tentavano, e si chiudevano delle case, nei negozi, negli uffici, ovunque sembrasse di trovare un riparo, non dire almeno ruggito, ma filtrando attraverso le porte, le finestre, i muri, esso di giungeva ugualmente agli orecchi sicché dopo un poco finivano con l’arrendersi al suo sortilegio.

Un uomo (Oriana Fallaci)

Alla scoperta di Un uomo (Oriana Fallaci)

Un uomo

Autore:
Pubblicato da:
Data uscita:
01/10/2014
Pagine:
666
Genere:
ISBN:
9788858673966
ASIN:
B00O26G5OI
Acquista:

La trama

Un uomo è il romanzo della vita di Alekos Panagulis, che nel 1968 è condannato a morte nella Grecia dei colonnelli per l'attentato a Georgios Papadopulos, il militare a capo del regime. Segregato per cinque anni in un carcere dove subisce le più atroci torture, restituito brevemente alla libertà, conosce l'esilio, torna in patria quando la dittatura si sgretola, è eletto in Parlamento e inutilmente cerca di dimostrare che gli stessi uomini della deposta Giunta sono ancora al potere. Perde la vita in un misterioso incidente d'auto nel 1976. Oriana Fallaci incontra Panagulis nel 1973 quando, in seguito alla grazia, esce dal carcere. I due si innamorano, e in questo libro l'autrice ripercorre la loro relazione coraggiosa e tormentata: raccontando le battaglie politiche, i momenti di incertezza, la fiducia reciproca, Oriana ci restituisce l'immagine indelebile di quella "voglia di amare, di desiderare, di lottare. È una voglia oscura, dolorosa, fragile come un cristallo. Ma a un eroe basta per compiere lo sforzo finale".

TEMI:

«

»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segui @lalettricecontrocorrente