Cerca...
TOP

Cinque libri da cui non potrei mai separami

Cinque libri da cui non potrei mai separami

Finalmente è venerdì e oggi, grazie a Twins Books Lovers, parliamo dei cinque libri da cui non potrei mai separarmi, ma proprio mai. Quei libri che porterò sempre con me, sia nel cuore che fisicamente. Non è stato difficile trovarli, è stato difficile sceglierne solo cinque!

La ricerca del tempo perduto

Non potrei mai separarmi dalla Ricerca di Marcel Proust, mai. E’ il libro che ha sancito definitivamente il mio amore per la letteratura. Mi ricorda un bel periodo, quando il mondo è fatto di possibilità e tu devi solo sceglierne una. Ovunque andrò, so che porterò con me questo voluminoso cofanetto.

Orgoglio e pregiudizio

L’ho letto alle superiori e non potrei mai separami da Orgoglio e pregiudizio. Questa edizione invece, in lingua originale, l’ho acquistata a Parigi ed è legata a una marea di ricordi belli.

Il ritratto di Dorian Gray

 

Il ritratto di Dorian Gray è uno dei miei libri preferiti. Quando mi hanno obbligato a leggerlo a scuola, non mi è piaciuto. Poi l’ho adorato, al punto di leggere tutto di Oscar Wilde.

I fratelli Karamazov

fratelli karamazov

 

Con i fratelli Karamazov mi sono innamorata della lettura russa. Ho amato e odiato i paesaggi, ammirato i gesti d’amore, mi sono interrogata… e forse ho trovato qualche risposta.

Stoner

stoner

E’ diventato uno dei miei libri preferiti. Scoperto qualche anno fa Stoner è un romanzo particolare, toccante e geniale. Lo tengo sempre in camera con me e nemmeno sullo scaffale. Ogni volta che voglio toccarlo ce l’ho lì, a portata di mano.

«

»

11 COMMENTI

  • Deb LR

    Ciao! Adoro le edizioni in lingua originale, quindi occhi a cuore per la copia della Austen

  • Che romantica nel rapporto con Stoner! E mi piacciono le motivazioni dietro le tue scelte.

  • Devo ammettere di non averne letto nemmeno uno XD Però complimenti per Orgoglio e pregiudizio in lingua originale!! Non deve essere facilissimo da leggere.

  • MariaSte

    La ricerca del tempo perduto è uno di quei libri che mi riprometto sempre di leggere ma di cui la mole mi spaventa realmente (e il fatto che dovrei leggerlo con estrema attenzione).
    Complimenti per le scelte!

  • Lady Eiry

    Il ritratto di Dorian Gray, una pietra miliare. Avrei dovuto inserirlo anche io. Hai visto il film sulla vita di Oscar Wilde? Tragico, ma fatto davvero bene.

  • Miriam Rizzo

    Letture davvero interessanti, conosco solo Orgoglio e Pregiudizio. Le altre no, ma andrò a fare qualche ricerca

  • Chris Morand

    Ottime scelte. La ricerca del tempo perduto devo leggerlo da un sacco di tempo, ma rimando sempre :-/

  • Anima in penna

    Bello Orgoglio e pregiudizio! Ottime scelte! 🙂

  • Benedetta

    Ciao, ottimo, dei tuoi ho letto solo Orgoglio e pregiudizio, che conto di rileggere; qui le mie scelte: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/05/5-cose-che-26-5-libri-da-cui-on-potrei.html

  • Seli Rowan

    Tutti titoli corposi, oltre che interessanti *O* l’unico che non riesce mai ad incuriosirmi è “Il ritratto di Dorian Gray”, ce l’ho in casa da tanto ma non riesco proprio ad iniziarlo. Anche il film mi aveva fatto storcere il naso… prima o poi spero di superare questo blocco però 🙂
    Se ti va di passare qui c’è la mia puntata: 5 libri da cui non potrei mai separarmi

  • Wow, letture non da poco. Io sono stata tentata di inserire Dorian Gray, ma poi ho optato per Mrs Dalloway.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui @lalettricecontrocorrente