Cerca...
TOP

Le mie letture di novembre 2021

Le mie letture di novembre 2021

Novembre è stato un mese ricco di impegni e di grandi soddisfazioni, ma inevitabilmente ho faticato con la lettura e ho letto molto meno rispetto al solito. Come di consueto quindi, ricapitolo le letture del mese e mi preparo per l’ultimo mese dell’anno.

Nova di Fabio Bacà

Nova - Fabio Bacà - Adelphi

Nova di Fabio Bacà  (Adelphi edizioni) è stata una bellissima scoperta. Un romanzo più cupo rispetto a Benevolenza e cosmica e che forse proprio per questo mi ha conquistato (LEGGI QUI la mia recensioneACQUISTA QUI il libro).

Il Tibet in tre semplici passi di Pierre Jourde

Il Tibet in tre semplici passi - Pierre Jourde - Prehistorica editore

Il Tibet in tre semplici passi di Pierre Jourde (Prehistorica editore) è un libro che mi ha rubato il cuore. Racconta un viaggio pittoresco e bizzarro, ma in realtà è un percorso, filosofico e introspettivo (LEGGI QUI la mia recensioneACQUISTA QUI il libro).

L’amore non apprezzo di Arsenio Bravuomo

L'amore non apprezzo - Arsenio Bravuomo - Neo edizioni

 

L’amore non apprezzo di Arsenio Bravuomo (Neo edizioni) è una raccolta di poesie simpatica e frizzante (LEGGI QUI la mia recensioneACQUISTA QUI il libro).

L’unica notte che abbiamo di Paolo Miorandi

L'unica notte che abbiamo- Paolo Miorandi - Exorma editore

L’unica notte che abbiamo di Paolo Miorandi (Exorma) è un racconto doloroso a più voci. C’è una signora anziana, una valigia piena di ricordi e le voci di chi è stato abbandonato (LEGGI QUI la mia recensioneACQUISTA QUI il libro).

 


«

»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segui @lalettricecontrocorrente