I cinque libri che mi sono piaciuti ma non ho recensito

Primo venerdì di aprile, appuntamento con la rubrica ideata da Twins Books Lovers. Questa settimana ho avuto l’imbarazzo della scelta perchè parliamo dei cinque  che mi sono piaciuti ma non ho recensito. Ho aperto il blog solamente ad ottobre 2017, quindi ho tantissimi libri di cui sono innamorata ma ancora senza recensione. E scusatemi se sono ripetitiva.

Anna Karenina

Ho amato questo romanzo. Anna Karenina è un libro pieno di amore e  di dolore allo stesso tempo. Un capolavoro e forse per questo non mi sono mai sentita all’altezza di scrivere una recensione.

Un uomo

Un uomo è un libro che mi ha fatto innamorare di Oriana Fallaci. Romanzo e (auto)biografia si mescolano alla perfezione, uno dei romanzi più belli che abbia mai letto.

 

L’amica geniale

Ferrante fever

Adoro la tetralogia dell’amica geniale però non sono ancora riuscita a scrivere una recensione, probabilmente dovrei rileggere qualche passo. Prima o poi lo farò!

La saga dei CazaletAll'ombra di Julius - Elizabeth Jane Howard

 

Ho letto la saga dei Cazalet, come L’amica geniale, aspettando l’uscita dei vari volumi. Un’esperienza bellissima. Penso che a breve li vedrete sul blog!

Gli occhi gialli dei coccodrilli

E’ uno dei libri più strani che abbia mai letto, ma sicuramente è una delle opere che mi ha colpito di più. Non riuscivo a smettere di leggere. Gli occhi gialli dei coccodrilli è davvero una lettura che merita.

 

 

21 commenti

  1. Ciao! Adoro la Pancol, sono molto felice di vederla tra i tuoi libri <3 La saga dei Cazalet l'ho iniziata, la sto amando, ma sono ferma da un po' purtroppo mentre l'amica geniale l'ho abbandonata perché il primo volume mi ha molto delusa 🙁

  2. Ho letto Un uomo almeno 4 o 5 volte per intero tra la terza e la quinta liceo: lo adoravo!
    L’amica geniale è una saga eccezionale.
    Pancol: ho finito da poco il primo e ne sono entusiasta!
    I Cazalet li voglio leggere quest’anno: ne sento solo parlare divinamente

    Quindi sono d’accordo su tutto tranne su Anna KArenina: l’ho trovata una lettura noiosissima. Non mi considerare un mostro, ma io non vedevo che arrivasse quel treno a mettere fine alle sue ed alle mie sofferenze

  3. Ciao!! Ho inserito anche io L’amica geniale anche se, per adesso, ho letto solo i primi due libri. La mia idea è quella di parlarne una volta conclusa anche se mi rendo conto che non sarà facile! Vorrei iniziare presto anche la saga dei Cazalet e quella della Pancol, spero di farlo presto!

  4. Anna Karenina è stupendo, ma è così complesso e carico di sentimenti che dev’essere difficile farne una recensione che sia all’altezza. Degli altri, mi ispira tantissimo la saga dei Cazalet, di cui ne ho sentito dire un gran bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *