I cinque libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabili

Buon venerdì cari amanti della lettura, torna il consueto appuntamento con la rubrica ideata da  Twins Books Lovers.   L’argomento di questa settimana è… I cinque libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabili. Ammetto che non è stata una sfida facile. Però è bastato uno sguardo alla mia libreria per capire che avrei scelto cinque storie in cui i nomi sono davvero impronunciabili.

La Russia di Putin

Ho fatto la mia tesi di storia su Anna Politkovskaja. E lo ammetto, prima di comunicare l’argomento al mio professore di storia della Russia, mi sono esercitata decine (e decine e decine) di volte con la pronuncia su Google. Ma ovviamente quello non era l’unico cognome difficile. C’erano diversi personaggi e luoghi Abdul Vachab Satabev, Sajd Magomed Alaschanov, Sachban Bachaev e… direi che possono bastare per rendere l’idea.

 

Anime morte

Rimanendo nell’ambito degli scrittori russi, e non c’è nessuna suspansce perchè rimarrò su questo filone, passo alle Anime Morte di Nikolaj Vasil’evič Gogol‘. In questo romanzo di satira, ma comunque di un certo impegno, si conoscono i personaggi principali della storia Korobočka e Čičikov. Pronuncia: sconosciuta (almeno per me).

Anna Karenina

Oltre che banale… sono un filino ripetitiva. Non posso non citare Anna Karenina di Lev Tolstoj. Escludendo il nome della protagonista, che poi proprio protagonista non è, gli altri personaggi hanno nomi che sembrano bizzarri. Stepan Arkad’ič Oblonskij, che fortunatamente verrà abbreviato con Stiva, e non scherza nemmeno la pronuncia del nome dell’innamorato di Anna, l’ufficiale Vronskij.

Il maestro e Margherita

L’ho comprato in libreria perchè era scontato e perchè ero nel periodo in cui mi era presa la fissa degli autori russi (Chi l’avrebbe mai sospettato?). Però non l’ho mai aperto, in senso letterale. Ancora chiuso nel cellophane, di questo libro, Il maestro e Margherita di Michail Bulgakov, conoscono solo la trama e qualche nome: Michail Aleksandrovic Berlioz e per citarne solo un altro, Ivan Nikolaevič Ponyrëv detto Bezdomnyj.

I fratelli Karamazov

Per fortuna vostra sono arrivata al quinto libro. I fratelli Karamazov è uno dei miei libri preferiti, è quello che associo alla fine dell’adolescenza, alla fine della scuola e a tante altre cose. Durante una sorta di conferenza in classe, mi sono accorta  di non saper parlare il russo. Improvvisamente i personaggi, che avevano avuto quei nomi nella mia testa per settimane, erano diventati “Alioscia” invece di Aleksej, “Grus” invece che Grušenka… e ovviamente sono stata corretta dal mio professore, in continuazione. All’università non ho scelto  di fare lingue.

12 Comments

  1. Pingback: 5 libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabili | 5 cose che – Libri per due

  2. Ho inserito anche io Dostoevskij ma con Delitto e castigo, il libro che sto attualmente leggendo. Mi sto affacciando solo adesso alla letteratura russa e uno dei motivi che mi ha frenato e mi frena fino ad ora, sono proprio i nomi!! Quello che mi rincuora è l’averli visti in molti dei post di oggi…non siamo sole xD

  3. Anche io ho citato Il Maestro e Margherita (che è peraltro un libro che adoro), anche se per me i nomi russi non sono così impronunciabile. Ho avuto molta più difficoltà con l’islandese!

Rispondi