Cinque case editrici preferite

Buon venerdì, si avvicina la fine dell’anno e questo è l’ultimo appuntamento del 2018 con le Cinque cose che… (Rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers). Oggi vi parlo di cinque case editrici preferite, o meglio, di cinque case che sono entrate nel mio cuore. Di alcune non ho ancora moltissimi libri perché scoperte da poco, di altre ne ho tantissimi perché le amo da tempo, tutte per motivi diversi Preciso che l’ordine in cui riporto le case… è assolutamente casuale. QUI si possono leggere le mie recensioni in ordine di casa editrice.

Neo Edizioni

Neo edizioni

Ormai parlo sempre di Neo edizioni, perché è la casa editrice che mi ha fatto scoprire Il Sale (ovviamente sempre con l’aiuto di Billy il vizio di leggere – il gruppo) e a catena la Madre di Eva, Cometa e Vinpeel. Una casa editrice giovane (nata nel 2008), irriverente e una vera e propria scoperta. (QUI vi lascio il link per curiosare sul loro sito). 

Voland Edizioni

Voland

Anche Voland l’ho scoperta grazie a Billy e anche lì è stato un colpo di fulmine. Non mi piace comprare i libri su internet e anche per questo amo tantissimo le fiere del libro: perché posso trovare anche gli editori che nella libreria del paese sono presenti ma con pochi titoli. Al Book Pride di Genova ho trovato lo stand di Voland e ho portato via tre libri, tra cui Guasti di Giorgia Tribuiani, l’ho amato. E poi è la casa di Amélie Nothomb, ma sto parlando troppo (QUI vi lascio il link per curiosare sul loro sito).

Casa Sirio

Casa Sirio Sciamani

Sono stata contattata diverso tempo fa da Marta, ufficio stampa di Casa Sirio che mi aveva proposto di leggere Grande Madre Acqua: colpo di fulmine. Un libro che mi è rimasto nel cuore e a cui ho ripensato per giorni e giorni. Al Book Pride di Genova ho avuto la possibilità di portare a casa altri due gioiellini: uno è Ti scriverò prima del confine (mi è piaciuto tantissimo) e l’altro, che non ho ancora letto è La notte in cui suonò Sven Vath  (QUI vi lascio il link per curiosare sul loro sito).

Adelphi Edizioni

Adelphi

Non credo che ad Adelphi servano grosse presentazioni. Siete ormai abituati a vedere le foto delle domeniche Adelphi e avete visto il mio shopping compulsivo ai mercatini dell’usato. Inutile dire che di Adelphi amo la qualità: non delude mai. (QUI vi lascio il link per curiosare sul loro sito).

Fazi Editore

Fazi editore

Di Fazi mi sono innamorata tanto tempo fa, ero una ragazzina e da allora non l’ho più lasciata, certo ho trovato qualche libro che non mi è piaciuto ma altri li ho amati. Penso ai romanzi di John Williams e di Elizabeth Jane Howard che mi sono rimasti nel cuore. E quando trovo qualche Fazi ai mercatini è una vera e propria gioia.  (QUI vi lascio il link per curiosare sul loro sito).

2 Comments

Rispondi