La nuova moda per ordinare i libri

Io sono letteralmente sommersa dai libri. Gli scaffali della libreria sono pieni dai tempi delle superiori… solamente negli ultimi mesi mi sono convinta a lasciare i libri a casa del mio fidanzato per una questione di sopravvivenza.

Li ho per terra, sulla scrivania, in scatole e… lo ammetto, anche su qualche sedia. Ma non è questo il punto. Voi come ordinate i vostri libri?

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un articolo veramente curioso: i libri sistemati al rovescio, ovvero mostrando il loro dorso. L’ultima moda… in fatto di arredamento è questa. (QUI l’articolo completo uscito su ILPOST.IT)

Qualcuno ha iniziato a sistemarli a rovescio, con il dorso nascosto e il concavo, cioè il bordo lungo delle pagine, in evidenza. Così non ci sono più accozzaglie tra le tinte, gli scaffali sembrano più ordinati e in armonia con il resto della stanza, oltre che tra loro, visto che formano «una palette coerente di colore», come ha spiegato Natasha Meininger, che cura il blog di arredamento Outside and In.

Voi cosa ne pensate? Ordinereste mai i vostri libri così?

A me personalmente piace ordinarli mettendo vicino alcuni colori.. o facendo attenzione alle altezze… altri sono ordinati semplicemente con l’ordine di lettura. Mi basta uno sguardo per ricordare quando li ho amati, odiati e quando ci ho pianto sopra.

E’ vero il libro è un oggetto e può diventare un vero e proprio elemento di arredamento ma… è il contenuto a fare la differenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *